Autocitazione sulla Creatività

La creatività riguarda essenzialmente la capacità di prendersi sul serio, cioè la capacità di elaborare contenuti lungo una direttrice che rappresenti il giusto mezzo tra due estremi: da un lato il difetto, dall’altro l’eccesso di autostima. Chi si crede un deficiente, non crea nulla. Chi si crede un genio, si rende ridicolo.

Filippo Albertin

Credo di aver detto una cosa molto esatta. Soprattutto, molto operativa, utilizzabile, traducibile in azione concreta.

Use Your Hands (Mai Manifesto Creativo Fu Più Sintetico ed Esatto)

Oggi la creatività è implicitamente ostacolata dalla ritmica del tempo. Abbiamo bisogno di nuovi spazi, di nuovi vuoti che però, di contro, ci vengono altrettanto implicitamente negati. Ergo, la nuova creatività si sviluppa in isole estemporanee, fatte di locali dotati di connessione internet e cornici da una quindicina di pollici che sono i nostri laptop portatili. Nuovi vuoti… Ma non solo: abbiamo infatti bisogno di un recupero della manualità analogica, della carta e dell’inchiostro; direbbe Austin Kleon, del metterci le mani.

Personalmente giro sempre con un mini notes, per catturare idee in modo diretto e immediato. Sono pure io, per forza di cose, dipendente dal mio smartphone, ma no, non scriverò mai una poesia utilizzando la microscopica tastiera del medesimo.